Knowledge management

A cura di:

Francesco Toscani

francesco

Quando si parla di  Knowledge Management si intendono i metodi e gli strumenti software che permettono di identificare, capitalizzare e diffondere il patrimonio delle conoscenze aziendali.

Distinguiamo generalmente le conoscenze tangibili (dette anche conoscenze esplicite) dell’azienda, contenute nel database oppure in tutti i documenti cartacei e elettronici, dalle conoscenze tacite (dette anche conoscenze intangibili ) composte dalle conoscenze, dal know-how e dalle competenze dell’insieme dei dipendenti (si parla anche di « capitale immateriale »). La performance di un’azienda dipende direttamente dalle competenze lavorative, dall’esperienza e dalle conoscenze strategiche individuali, ma esse sono raramente condivise con tutti.